sequenza di prese – danzaincorso

Aspettative egregiamente soddisfatte per tutti coloro che, in un modo o nell’altro, sono stati coinvolti nella manifestazione “Danzaincorso”. Il  Fraschini di Pavia è diventato, in modo del tutto inusuale, teatro di spettacoli, lezioni aperte, stage, musica, rinfreschi ed un meraviglioso viavai continuo di ballerini, artisti, parenti, amici ma anche passanti e curiosi , per tutta la giornata, dalle 10 del mattino alle 23. Grande punto di forza è stato infatti la totale gratuità dell’evento, che ha garantito una flessibilità di movimento tanto in platea quanto sui palchi assolutamente inedite. Struttura portante del programma di sala sono state le lezioni aperte delle varie classi di danza della scuola, che hanno consentito a parenti ed amici di vedere ampiamente rappresentato il lavoro di un anno, dal riscaldamento alla coreografia passando per gli studi di tecnica, invece dei soliti pochi minuti disponibili in un saggio tradizionale. Gli aperitivi e rinfreschi prontamente allestiti nel ridotto del secondo ordine sono stati un efficace punto di ristoro per i ballerini appena esibitisi, permettendo a tutti di sfruttare al massimo l’intera giornata. Nello splendido scenario del foyer si sono svolti invece stage di ottimo livello, dalla classica al contact, gestiti da grandi professionisti e aperti-fino ad esaurimento posti- a tutti gli interessati. Mostre fotografiche, truccatori, clown e fotografi hanno contribuito a rendere, tanto per i più grandi quanto per i più piccoli, ancora più ampia l’offerta della manifestazione: assolutamente impossibile rimanere annoiati o senza nulla da fare!

Ma veniamo a me e al mio debutto come ballerino: tempo per agitarmi, durante la giornata, non ne ho avuto: avendo ben 6 membri del mio fan club personale invitati a pranzo, non ho fatto che pulire la casa e spignattare forsennatamente per tutta la mattinata. Tempo di rifocillarmi adeguatamente, in previsione dell’impegnativa performance, e poi sotto con i preparativi: trucco e parrucco, è proprio il caso di dirlo!  Che ci crediate o no, non mi ero mai messo il fondotinta e la matita agli occhi, ma il risultato è stato comunque apprezzabile. Per quanto riguarda i capelli invece, dopo lunghi ripensamenti ho deciso di mettere una fascia e spararli con il gel, in modo che non mi fossero d’impiccio sul palco. Maglietta nuova, pantajazz, riscaldamento e via! finalmente di nuovo sul palco. Non mi esibivo da più di un anno, e devo ammettere che è stata di nuovo una bella esperienza ed una forte emozione. Teatro gremito come non pensavo che potesse essere, partecipazione da parte del pubblico e di tutto il gruppo della contemporanea. Mezz’ora sul palco, una vera maratona, che non avrei mai portato a termine senza la piacevole presenza di amici e sostenitori venuti apposta per l’occasione ed un litro di gatorade all’arancia rossa, tracannato durante e dopo l’esibizione.

riscaldamento -danzaincorso

Culmine della giornata, il gran finale naturalmente! Insegnanti in scena, gigantesca l’aspettativa della tribù Ideadanza, che colorava di macchie d’azzurro platea e palchi- ottima idea anche questa, una t-shirt uguale per tutti da indossare durante la giornata. tra i boati dei ballerini e delle ballerine di ogni età, finalmente l’onore di vedere all’opera tutti quegli insegnanti che il palcoscenico l’hanno calcato centinaia di volte e che per tutto l’anno ci hanno guidati ed appassionati alla danza. Cubi colorati che rappresentano il credere nella collaborazione e nella sinergia da parte di tutti per costruire qualcosa di grande, di collettivo. Brindisi finale con un fresco moscato a chiudere l’intensa giornata a teatro.
Pieno centro dunque per l’Ideadaza, meritatissimi complimenti e arrivederci a settembre!
/m
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...